UE/ Tra integrazione e crisi. Workshop OGIE

Si terrà nel pomeriggio di martedì 9 aprile alla LUMSA il terzo incontro del ciclo di workshop organizzati dall’ Osservatorio Germania-Italia-Europa (OGIE) dal titolo “Perché non possiamo non dirci europei”, dedicato ai paesi protagonisti del processo di allargamento dell’UE.

Il 2019 sembra essere un anno cruciale per l’Unione Europea: le prossime elezioni del Parlamento europeo rappresentano, infatti, un’utile occasione per approfondire le ragioni del processo di integrazione, per indagare le motivazioni alla base della crisi potenzialmente disgregatrice che vive oggi l’Unione e per rilanciare i temi dell’integrazione.

Il prossimo incontro di martedì 9 sarà dedicato ad alcuni dei Paesi protagonisti – per diversi motivi – di questa fase storica , in particolare Regno Unito, Spagna, Polonia, Romania e Ungheria,.

Insieme agli studenti del Corso di laurea magistrale in Relazioni internazionali, del Corso di laurea in Scienze politiche e dell’amministrazione, nonché del Master Esperti in politica e in relazioni internazionali, i membri dell’OGIE avranno l’opportunità di discutere e confrontarsi con l’ambasciatore Roberto Nigido, il professor Matthew Fforde (LUMSA) e la dottoressa Claudia De Stefanis (Rappresentanza in Italia della Commissione europea).

Modererà l’incontro Cesare Bellomo, membro del Gruppo di lavoro permanente dell’OGIE e studente del Master in Esperti in politica e in relazioni internazionali (LUMSA).

L’evento sarà trasmesso in videoconferenza con il Dipartimento di Giurisprudenza di Palermo della stessa LUMSA (Via Filippo Parlatore, 65).

Data e sede
Martedì 9 Aprile 2019 | ore 16.30 – 19.00 | 
Piazza delle Vaschette, 101 | Aula 5 (Università LUMSA – Roma) 

Qui la locandina:
https://mail.google.com/mail/ca/u/0/#inbox?projector=1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *