L’attualità di “Europa 2020” al tempo del Coronavirus

Il bisogno di cambiamento emerso al tempo del coronavirus è il punto di arrivo del filo rosso che collega i mutamenti di paradigma generati dalla globalizzazione agli obiettivi strategici di “Europa 2020”. La riflessione del prof. Ezio Andreta si snoda attraverso le diverse fasi della globalizzazione, intrecciandosi con la costruzione europea, la creazione del sistema europeo della ricerca e la situazione economica, in particolare quella italiana, a dimostrazione della centralità e attualità degli obiettivi proposti da “Europa 2020”.

Il 9 maggio, anche il Papa ricorda la festa dell’Europa

Anche papa Francesco non dimentica la “Festa dell’Europa” del 9 maggio e, dopo la recita della preghiera del Regina Caeli dalla Biblioteca del Palazzo Apostolico Vaticano, rivolge il suo pensiero all’Europa. “in occasione del 70° anniversario della Dichiarazione Schuman, del 9 maggio 1950. “Essa ha ispirato – ha detto – il processo di integrazione europea,…

UE/ Le attese per il vertice di Sibiu in Romania

Il vertice del 9 maggio a Sibiu, in Romania, sarà una tappa importante (l’ultima prima delle elezioni europee), nella una tabella di marcia verso un’Unione europea più unita, forte, democratica e capace di realizza quanto sta davvero a cuore ai cittadini. Non mancano difficoltà. Le analizza in questo articolo il prof. Liviu-Petru
Zăpîrțan, ambasciatore di
Romania presso la Santa Sede. L’articolo è tratto da suo intervento al seminario “Quo vadis Europa?” del 4 aprile scorso alla LUMSA, a Roma.

Il 19 dicembre alla Lumsa si fa il punto su migranti e stato della UE

Il 19 dicembre, all’Università LUMSA di Roma, chi è realmente interessato all’Unione Europea avrà l’opportunità di analizzare le conclusioni  del Consiglio Europeo straordinario del 25 novembre scorso e del Consiglio Europeo di fine anno del 13 e 14 dicembre 2018, guardando al 2019 ed ai diversi scenari delle elezioni di maggio, del rinnovo della Commissione…

L’Olimpo in USA, ma l’Europa democratica non può solo ascoltare: Quo vadis Europa?

Attesa per l’annuale discorso sullo stato dell’Unione del Presidente Jean-Claude Juncker  il 12 settembre e per il Consiglio europeo straordinario del 20. * Analisi di Pasquale Lino Saccà * ***************************************************************************************   Le Società di rating testimoniano che lo Stato Nazione è superato da interessi sovranazionali che condizionano e disciplinano “pacificamente” le politiche dei singoli Stati.  L’Europa, tra…

Mappato il genoma dell’orata, una ricerca italiana nel solco europeo

Mappato il genoma dell’orata: è il risultato di una ricerca tutta italiana che significa migliore qualità e sostenibilità in tutta la filiera produttiva .  L’Italia, nello scenario internazionale, si posiziona al 4° – 5° posto con una produzione di acquacoltura di circa 7.000 tonnellate, contro le quasi 50.000 tonnellate prodotte dalla Grecia, paese leader per…

ANALISI/ Quo vadis Europa? Le sensibilità perdute

Il secondo seminario per giornalisti organizzato alla Lumsa, il prossimo 3 luglio, consente una lettura del cammino dell’Unione con attenzione al Mediterraneo (immigrazione, disuguaglianze e sviluppo), ai ritardi che si sono via via manifestati e alla dialettica istituzionale con le conclusioni dell’atteso Consiglio Europeo del 28-29 giugno. Ma resterà centrale anche il tema della ricerca,…