La riforma del sostegno agli alunni disabili

  Con ‘La Buona Scuola’, il Governo vorrebbe riformare l’insegnamento agli alunni disabili, allargando le competenze di didattica speciale a tutto il personale: dai docenti al personale Ata, fino ai dirigenti scolastici. Tutti coloro che operano in una scuola dovranno avere competenze minime per accogliere e interagire proficuamente con un alunno portatore di handicap. In…

Sale la tensione tra sindacati e amministrazione scolastica

Crescono in attesa dell’approvazione della riforma sulla Buona Scuola, le tensioni tra sindacati e amministrazione scolastica. Con un comunicato congiunto Flc-Cgil, Cisl Scuola e Uil Scuola, lamentano il “moltiplicarsi di annunci e indiscrezioni che prefigurano ipotesi vaghe e confuse, in cui si intravede come unico dato certo una secca riduzione degli attuali trattamenti economici”. Ed hanno finalmente“chiaro cosa accadrebbe limitando…

Alto il numero di studenti che non arrivano al diploma

Giungono indicazioni negative sul fronte degli studenti che non arrivano al diploma: secondo la Fondazione Agnelli è un fenomeno “estremamente grave e preoccupante per il nostro Paese che resta 7 punti sopra l’obiettivo europeo del 10%”, aggravato dai numeri incerti sugli esiti degli iscritti ai Centri di formazione professionale, considerati “un punto decisamente problematico”. In…

Concorso per dirigenti scolastici e allungamento dell’età pensionabile

Il nuovo concorso per diventare dirigenti scolastici Entro la prossima primavera prenderà il via l’atteso concorso per diventare dirigente scolastico: la comunicazione è stata fornita dal Ministero dell’Istruzione ai sindacati. E trova conferma nell’indicazione, nel decreto Milleproroghe di fine 2014, dove viene indicato il 31 marzo 2015 come limite di pubblicazione del decreto interministeriale relativo…

Insegnanti di sostegno, ne mancano circa 40mila

Continua a salire il numero di giovani con disabilità iscritti ad un corso scolastico, con prevalenza dei disturbi derivanti da ritardo mentale e problemi dell’apprendimento e dell’attenzione.  Nell’anno scolastico 2013-2014 si contavano tra i banchi delle scuole italiane oltre 150 mila alunni (il 3,3% del totale), di cui quasi 85 mila alla primarie e più…

Didattica innovativa con materiali didattici originali

Fanno già parte del passato le tradizionali lezioni frontali, con gli alunni seduti sui banchi ad ascoltare e a leggere i libri di carta. La scuola oggi è fatta principalmente di materiali didattici digitali, laboratori in rete, attività collettive, tablet e lezioni interattive. Ma anche di lezioni in videoconferenza per gli alunni delle piccole scuole…

“Pene sociali” inflitte agli studenti indisciplinati

Anche nella scuola arrivano le pene “sociali”. Nell’Istituto superiore Maserati-Baratta di Voghera, nel Pavese, aiutare i poveri o pulire i muri imbrattati della città è diventata l’alternativa offerta agli studenti indisciplinati e sotto sospensione dalle lezioni per un cattivo comportamento in aula. L’iniziativa si è concretizzata nei giorni scorsi attraverso una convenzione firmata dal Comune, dalla…

Valutazione delle scuole e licenziamento degli insegnanti

Ha preso il via in questi giorni il processo di valutazione degli istituti: tutte le scuole hanno ricevuto la Circolare n. 47 contenente le “Priorità strategiche della valutazione del Sistema educativo di istruzione e formazione”. Per la prima volta, per migliorare i livelli di apprendimento e rafforzare le competenze degli studenti italiani, si intraprende così…

Gli effetti della Legge di Stabilità sulla Scuola

Per la Scuola sarà una legge di Stabilità agro-dolce quella che il Parlamento si appresta a votare dopo il via libera del Consiglio dei Ministri del 15 ottobre: a fronte di oltre 1 miliardo di stanziamenti sul 2015 (3 miliardi a regime), che serviranno all’assunzione di quasi 150mila precari e a potenziare l’alternanza scuola-lavoro nel…