Spazio/ Voyager 2 sta uscendo dal Sistema Solare

voyager-2Lanciata nel 1977, la sonda della Nasa  ha percorso in  41 anni 17,7 miliardi di Km, 118 volte la distanza tra la Terra e il Sole ed ora si prepara ad uscire dall’ eliosfera  e ad  entrare nella zona di transizione chiamata  eliopausa ( il confine presso il quale il vento solare viene  fermato dal mezzo interstellare) dopo di che varcherà quel confine per entrare nello spazio interstellare.

Gli strumenti di bordo hanno già rilevato, fin dal mese di agosto e via, via che la sonda si avvicinava al confine dell’eliosfera, un aumento dei raggi cosmici provenienti dallo spazio esterno. Lo stesso aumento  si verificò nel 2012 per Voyager 1 , già tre mesi prima di entrare nella zona dell’eliopausa,   gli strumenti rilevarono un aumento dei raggi cosmici che colpivano la sonda. Gli scienziati, tuttavia,  non ritengono, questo, segnale che provi che Voyager 2 stia uscendo dal Sistema Solare.

A creare dubbi c’è  il fatto che la sonda si trova, ora,  in un posto  diverso da quello occupato da Voyager 1 nel 2012  per cui potrebbe avere una tabella di marcia diversa  nell’uscita dal Sistema Solare.   C’è, poi,  da considerare che sono passati sei anni  tra i due eventi e che  l’eliopausa  è come un mare con le sue maree:   come le maree avanza ed arretra nell’arco degli 11 anni del ciclo di attività solare con i suoi brillamenti e le eruzioni e cioè  l’espulsione di materiale dalla corona (coronal mass ejection). 11 anni in cui la nostra stella raggiunge livelli massimi e minimi di attività. “Stiamo assistendo – ha detto Ed Stone, Caltech, Pasadena –ad un cambiamento dell’ambiente in cui si muove Voyager 2 e nei prossimi mesi impareremo molte nuove cose . Ma per il momento non sappiamo  quando la sonda raggiungerà l’eliopausa. Non siamo lì!”

Rita Lena

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *