Scoperto grande cratere da impatto in Groenlandia

cratere-groenlandiaUn grande cratere da impatto è stato individuato sotto il ghiacciaio Hiawatha  ed è largo 31 chilometri. E’ il primo del genere scoperto nella Groenlandia  nordoccidentale, riferiscono gli scienziati in uno studio pubblicato su Science Advance e, secondo i loro calcoli, il corpo celeste caduto in quell’area doveva essere grande più di un chilometro. Un evento che, deve aver avuto grosse ripercussioni ambientali nell’emisfero nord, se non in tutto il globo.

La larga depressione circolare è stata scoperta grazie all’analisi delle immagini radar acquisite sull’area del ghiacciaio Hiawatha e di un successivo sondaggio fatto con un  sistema radar a risonanza acustica aerotrasportato.

Secondo i dati la struttura interna del ghiacciaio sarebbe costituita da tre strati di ghiaccio, dei quali quello più superficiale sopra al cratere,  è in buono stato, mentre gli altri due, quelli più profondi e vecchi, sono ricchi di detriti e piuttosto danneggiati.

I ricercatori hanno poi analizzato  tre campioni raccolti da sedimenti depositati dall’acqua proveniente dal ghiacciaio Hiawatha. In uno, sono stati rinvenute tracce di grani di quarzo con  piccole inclusioni fluide che mostravano segni da shock di impatto. Molti di questi grani sono di materiale carbonaceo e vetro e derivano, probabilmente, dalla fusione di grani di minerali del sostrato roccioso. Kjær e colleghi analizzando anche questi campioni  hanno trovato elevate concentrazioni  di nickel, cobalto, cromo e oro, ad indicare che il  corpo di impatto era costituito da metalli rari. E’ stata data, anche, una data  all’evento che molto probabilmente, risale al Pleistocene.

Rita Lena

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *