Ristoratori romani: dalla giunta Raggi segnale positivo alla categoria

I ristoratori romani auspicano che “il Campidoglio intervenga a stretto giro per rivedere i piani di massima occupabilità e ripristinare regole certe e decoro urbano, come è giusto che meriti la Capitale d’Italia”. Lo afferma, in una nota, Claudio Pica, presidente di Fiepet-Confesercenti, diramata dopo che ieri, una delegazione della federazione ha incontrato l’assessore alle Attività produttive di Roma Capitale, Carlo Cafarotti, in merito alle problematiche che riguardano la categoria.

Claudio Pica

“Dalla Giunta Raggi – scrive Pica – un segnale positivo alla categoria: l’assessore ha riconosciuto che dal 2011 ad oggi il contesto è profondamente cambiato e che, nel corso degli anni, la normativa ancora vigente ha comportato solo degrado e nessun valore aggiunto”.

“Apprezziamo – aggiunge la nota – come l’Amministrazione, dopo un lavoro congiunto anche con la commissione Commercio capitolina, si sia impegnata ad occuparsi di un problema che sta causando gravi danni economici e occupazionali agli operatori”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *