Primi verdetti per la paracanoa nel campionato di fondo

Assegnati a Mantova i titoli italiani di fondo. Sulle acque del lago Inferiore i migliori atleti della paracanoa italiana si sono sfidati domenica 7 aprile alla ricerca del primo titolo italiano di specialità. Nel KL3 5000 metri è Kwadzo Klokpah (S.C. Lecco) a salire sul gradino più alto del podio con il tempo di 24’49.64, precedendo Simone Giannini (Aisa Sport) e Daniele Nasole (CC Ferrara).

Sempre sulla lunga distanza dei 5000m ma nella disciplina del VL3 oro al collo per Fabrizio Aprile (Dragolago) in 20’09.91 davanti a Giuseppe Di Gaetano (Aisa Sport) e Mirko Nicoli (Idroscalo Club). Sui 3000 metri del KL2 il titolo va a Federico Mancarella (CC Bologna), primo in 15’55.56 davanti a  Claudio Carbonaro (Jomar Club Catania) e Giuseppe Cotticelli (LNI Castellammare di Stabia). 

Medaglia al collo anche per Amanda Embriaco (Canottieri Sanremo) nei 5000 metri del KL3 in 27’36.31, Veronica Silvia Biglia (CUS Torino) nel VL2 3000m in 24’52.94, Marius Bogdan Ciustea (Aisa Sport) nel VL2 3000m, che in 17’59.43 ha preceduto Ndatra Ngamada Ngol (CC Mestre), Eleonora De Paolis (CC Aniene) sui 2000 metri del KL1 in 12’0811, Esteban Farias (C. Bissolati) nei 2000 metri del KL1 in 10’26.14, davanti ad Alessio Bedin (Aisa Sport). 

Titolo italiano conquistanto anche da Francesco D’Angelo (Jomar Club Catania) sui 3000 metri del KL2 junior (17’42.88), Eddine Saif Gasmi (CC Ferrara) nel KL1 2000 metri della categoria ragazzi con il tempo di 24’46.73. Nella categoria giovanissimi femminile (DIR A) sui 2000 metri Elisa Ranieri del CC Mestre precede con il tempo di 18’41.78 la compagna di squadra Alice Zecchin (18’44.82). Nella prova al maschile maschile (DIR A), sempre sui 2000 metri, Samuel Pulze (Padova Canoa) ottiene il miglior tempo in 13’16.44 davanti a Nicola Marchetto  del Canoe Rovigo (14’45.50), mentre nella categoria DIR B si mette in evidenza Marco Pareschi del CC Ferrara con il tempo di 19’25.35.    

Medaglia al collo anche per Riccardo Novella (CUS Pavia) nei 5000 metri del KL3 master in 28’22.94, Michael Sfrizzo (CC Mestre) sui 3000 metri del KITA2 senior in 34’11.68 e Angelo Lova (CC Vigevano) nella categoria B1 3000 metri senior in 18.02.56.

Patrizia Giannotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *