Festival di Venezia: presentato il primo dei tre film italiani

Il primo film italiano in concorso al Festival di Venezia 2019 è “Il Sindaco del rione Sanità” di Mario Martone.
È solo il primo dei film contro cui dovranno vedersela i tre film italiani in concorso. Che in comune hanno la M e i luoghi delle loro ambientazioni. Ma che per il resto non potrebbero essere più diversi. Per storie, attori, stili del racconto. Personalità dei loro registi.
Il primo a scendere in gara, venerdì 30 agosto, è Il Sindaco del rione Sanità di Mario Martone. È  tratto dalla commedia di Eduardo De Filippo. Ha nel cast Massimiliano Gallo, Roberto De Francesco. E Francesco Di Leva di cui dicono meraviglie. Uscirà nei cinema, come evento, il 30 settembre e l’1 e il 2 ottobre. 
Mario Martone lo racconta così. «Il protagonista è Antonio Barracano.  “Uomo d’onore”, sa  distinguere tra “gente per bene e gente carogna”. È “il Sindaco” del rione Sanità. Con la sua carismatica influenza e l’aiuto dell’amico medico, amministra la giustizia. Lo fa secondo i suoi personali criteri. Al di fuori dello Stato e al di sopra delle parti.  Chi “tiene santi” va in Paradiso. Chi non ne tiene va da Don Antonio, questa è la regola.

Loretta Tarducci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *