UE/ Le attese per il vertice di Sibiu in Romania

Il vertice del 9 maggio a Sibiu, in Romania, sarà una tappa importante (l’ultima prima delle elezioni europee), nella una tabella di marcia verso un’Unione europea più unita, forte, democratica e capace di realizza quanto sta davvero a cuore ai cittadini. Non mancano difficoltà. Le analizza in questo articolo il prof. Liviu-Petru
Zăpîrțan, ambasciatore di
Romania presso la Santa Sede. L’articolo è tratto da suo intervento al seminario “Quo vadis Europa?” del 4 aprile scorso alla LUMSA, a Roma.

The Chinese Scientific, Technological and Innovative Landscape

La Cina offre diversi aspetti di ispirazione e interessanti prospettive di collaborazione. L’Europa sarà in grado di seguire il buon esempio di questo straordinario leader mondiale fornendo nel contempo strategie vincenti, combinando ristrutturazione e cooperazione? Ne ha parlato, in collegamento da Bruxelles, Michele Genovese, responsabile della EU Liason Unit dell’ APRE – Agency for the…

Mattarella:”Riaffermare i valori fondamentali dell’Unione Europea”

Il Presidente Sergio Mattarella, in un messaggio al Forum Ambrosetti di Cernobbio, ha sentito la necessità di “riaffermare i valori fondamentali dell’Ue: libertà, stato di diritto, democrazia, uguaglianza, solidarietà, rispetto della dignità umana”.  “I governi – scrive Mattarella – hanno l’onere di contribuire con atteggiamenti e proposte costruttive a garantire il miglior funzionamento dell’Unione aggiornandone…

L’Olimpo in USA, ma l’Europa democratica non può solo ascoltare: Quo vadis Europa?

Attesa per l’annuale discorso sullo stato dell’Unione del Presidente Jean-Claude Juncker  il 12 settembre e per il Consiglio europeo straordinario del 20. * Analisi di Pasquale Lino Saccà * ***************************************************************************************   Le Società di rating testimoniano che lo Stato Nazione è superato da interessi sovranazionali che condizionano e disciplinano “pacificamente” le politiche dei singoli Stati.  L’Europa, tra…