Ricordati Europa, 80 anni fa piovevano bombe

Diamo il benvenuto ai nostri lettori del 2020 (che auguriamo a tutti sereno e costruttivo) con questo articolo di analisi del prof. Prof. Pasquale Lino Saccà, Jean Monnet Chair ad personam European Commission e annunciamo a chi segue il nostro impegno per l’informazione documentata sull’UE che il 9 maggio 2020 ricorderemo i 70 anni dalla Dichiarazione di Schuman. Nel 2019 appena concluso abbiamo riflettuto sui 30 anni della caduta del Muro e sul significato dei 40 anni dalla prima elezione a suffragio universale del Parlamento europeo. Nell’analisi che segue, il prof. Saccà non trascura di immaginare quale futuro è possibile, avendo il cammino dell’umanità una sua logica.

Spazio ai giovani nelle istituzioni europee

“E’ un buon momento per i giovani per entrare nelle istituzioni europee”: la frase di Francesco Tufarelli, Direttore generale del dipartimento per gli affari Regionali e le Autonomie che ha seguito per anni, a Bruxelles, i principali dossier economici, è una delle note incoraggianti venute dal quarto seminario formativo della serie “Quo vadis Europa?” che…

ANALISI/ La domanda d’Europa, la governabiltà del cambiamento per un futuro più democratico

Il voto del nuovo Parlamento Europeo e la Commissione del cambiamento lasciano ben sperare nel cammino verso una Unione soggetto politico. Angela Merkel dà certezza anche se a fine mandato,, ma consapevole della centralità della Germania nel contesto Europeo, mentre le dichiarazioni del “cambiamento” di Macron vengono attutite dai fatti. L’Unione Europea “soggetto” politico, dopo…

ANALISI/ L’autunno dell’UK e l’eredità di Draghi

L’Estate dell’Europa franco-tedesca, l’autunno dell’UK, l’eredità di Draghi, la domanda dei giovani di un mondo migliore e la volontà o la necessità di un’Europa sovrana: sono questi i temi che il prof. Pasquale Lino Saccà affronta in questa analisi che fa da introduzione al seminario per giornalisti (e studenti di un Master di Giornalismo) che si terrà a Roma, alla CNA, il 31 ottobre.

ANALISI/ Quo vadis Europa? Nuovi equilibri e piccoli passi

Il questo articolo il prof. Pasquale Lino Saccà analizza risultati e prospettive delle recenti elezioni europee. Se ne parlerà diffusamente il 26 giugno, nel quadro di un seminario formativo organizzato con l’Ordine dei Giornalisti all’Accademia di Romania a Roma, a conclusione del semestre di Presidenza, con l’Ambasciatore di Romania presso la Santa Sede, Liviu Zapartan, che ha accompagnato papa Francesco in visita in Romania.