A Villa Medici, a Roma, Julius Von Bismarck

All’Accademia di Francia a Roma, a Trinità dei Monti per i
Giovedì della Villa , è in arrivo un interessante artista tedesco.
giovedì 18 aprile per Art Club, a cura di Pier Paolo Pancotto, viene presentato il lavoro dell’artista tedesco Julius von Bismarck che mette in connessione le arti visive con altri territori di ricerca come le scienze (fisica e chimica), l’esplorazione dei fenomeni percettivi o rappresentativi della realtà, l’analisi di eventi storici e sociali.

Julius von Bismarck

La sua arte si articola in diverse soluzioni espressive: video, scultura, fotografia, installazione, performance.

In occasione del suo esordio personale in Italia, von Bismarck presenta a Villa Medici tre video incentrati sul tema della natura, vero e proprio leitmotiv del suo percorso creativo. Un evento tragico causato dall’essere umano e un altro dalla natura sono al centro rispettivamente di Objects in the Mirror Might Be Closer Than They Appear (2016, realizzato con Julian Charrière) e Irma to Come in Earnest (2017). Il primo è focalizzato sugli effetti del disastro nucleare di Chernobyl del 1986 e la sorprendente rinascita di un ecosistema all’interno di un’area così fortemente contaminata (visibile, nel video, attraverso le immagini riflesse sull’occhio di un cervo); il secondo volge la propria attenzione sull’uragano Irma e le devastanti conseguenze dovute al suo passaggio nel 2017. Tiere sind Engel mit Fell (2018) presenta degli animali sospesi nello spazio, colti in un immaginario quanto poetico volo come fossero “degli angeli con la pelliccia”.

Julius von Bismarck (Breisach am Rhein, 1983) vive e lavora a Berlino. Qui in sintesi le sue mostre:

Solo shows (selection):Palais de Tokyo, Paris (2019); Kunstpalais Erlangen (2018, with Julian Charrière); Villa Bernasconi, Grand-Lancy, Geneva (2016, with Julian Charrière); Kunstverein Göttingen (2015); Kunstverein Arnsberg (2014); 5 Minute Museum, Eindhoven (2011).

Group shows (selection): Elementarteile, Sprengel Museum Hannover (2019); Entangle | Physics and the Artistic Imagination, Bildmuseet, Umea (2018); Power to the people, Schirm Kunsthalle, Frankfurt (2018); Entfesselte Natur, Hamburger Kunsthalle (2018); Antarctic Pavilion, Venezia (2017); Nach der natur, Museum Sinclair-Haus, Bad Homburg (2017); Kunstpreis der Böttcherstraße, Kunsthalle, Bremen (2016); +ultra., Martin-Gropius-Bau, Berlin (2016); Welcome to the Jungle, KW Institute for Contemporary Art, Berlin (2015); The Future of Memory, Kunsthalle Wien (2015); Fire and Forget. On Violence, KW Institute for Contemporary Art, Berlin (2015); Festival of Future Nows, Neue Nationalgalerie, Berlin 2014); Le dictateur, Palais de Tokyo, Paris (2013).

Patrizia Giannotti

I Giovedì della Villa sono ad ingresso gratuito nel limite dei posti disponibili | incontri in francese e in italiano con traduzione simultanea

www.facebook.com/VillaMedici.VillaMedicis | #giovedìdellavilla, #jeudisdelavilla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *