Varato il governo Conte. Tria all’Economia, Savona agli Affari Europei

premier-giuseppe-conteAlle 16  del 1 giugno ha giurato al Quirinale il nuovo governo presieduto dal prof. Giuseppe Conte e nella stessa serata, a Palazzo Chigi, c’è stato il tradizionale passaggio della campanella tra Gentiloni e Conte. Il presidente della Repubblica ha dunque ufficialmente chiuso il lungo e accidentato percorso del post-voto del 4 marzo scorso.  Luigi di Maio e Matteo Salvini sono i due vicepresidenti.  Il ministero dell’Economia va al prof. Giovanni Tria, preside della Facoltà di Economia dell’Università di Tor Vergata a Roma; il prof. Paolo Savona, sul nome del quale c’era stata una grave impasse, va agli Affari Europei. Sono cinque le donne nell’esecutivo.

Ecco la lista dei 18 ministri (c’è anche un dicastero dedicato alla Famiglia e aii disabili), con il link alle biografie preparate dall’Ansa:

Presidente del Consiglio: Giuseppe Conte

Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio: Giancarlo Giorgetti

Ministro dell’Economia: Giovanni Tria

Ministro degli Esteri: Enzo Moavero Milanesi

Ministro degli Interni: Matteo Salvini (vicepremier)

Ministro dello Sviluppo Economico e Lavoro: Luigi Di Maio (vicepremier)

Ministro ai Rapporti con il Parlamento: Riccardo Fraccaro

Ministro degli Affari Europei: Paolo Savona

Ministro della Difesa: Elisabetta Trenta

Ministro della Giustizia: Alfonso Bonafede

Ministro della Pubblica Amministrazione: Giulia Bongiorno

Ministro della Salute: Giulia Grillo

Ministro degli Affari Regionali: Erika Stefani

Ministro del Sud: Barbara Lezzi

Ministro dell’Ambiente: Sergio Costa

Ministro ai Disabili e alla Famiglia: Lorenzo Fontana

Ministro dell’Agricoltura e del Turismo: Gian Marco Centinaio

Ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture: Danilo Toninelli

Ministro dell’Istruzione: Marco Bussetti

Ministro dei Beni Culturali: Alberto Bonisoli

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *