conte-macron

ANALISI/ Quo vadis Europa? Le sensibilità perdute

Il secondo seminario per giornalisti organizzato alla Lumsa, il prossimo 3 luglio, consente una lettura del cammino dell’Unione con attenzione al Mediterraneo (immigrazione, disuguaglianze e sviluppo), ai ritardi che si sono via via manifestati e alla dialettica istituzionale con le conclusioni dell’atteso Consiglio Europeo del 28-29 giugno. Ma resterà centrale anche il tema della ricerca,…

junker-al-parlamento-europeo-il-13-settembre

ANALISI/ Economia UE, passata è la tempesta?

Eravamo in autunno, 24 settembre 2017, dopo il voto in Germania e l’elezione in Francia, alcuni riponevano fiducia nell’avvio di una Unione a trazione franco-germanica; La nascita del governo di grande coalizione ha confermato, “ottimisticamente”, aiutati dalla primavera, che “passata è la tempesta”. Un cammino difficile, dopo il successo di Macron, la Merkel rassicurava, ulteriormente;…

junker-al-parlamento-europeo-il-13-settembre

Quo vadis Europa 2020? primi bilanci degli incontri alla Sapienza

Quo vadis Europa 2020? E’ possibile cominciare a trarre alcune risposte in vista del seminario del 24 gennaio al CNR che concluderà il ciclo di incontri di formazione all’Europa organizzato in collaborazione con il Dipartimento di Economia e Diritto,  il  Dottorato di Ricerca in “Diritto Pubblico, Comparato e Internazionale” , della prima Cattedra di Istituzioni di diritto pubblico, il Dipartimento…

Europa bandiere 2

“Quo vadis Europa 2020?” Seminario alla Sapienza su risorse proprie e governance

“Quo vadis Europa 2020?” La domanda d’Europa e la politica dell’Unione sono i temi dell’VIII Seminario di formazione all’Europa che si terrà domani, 12 dicembre, dalle 14 alle 16.15 (Aula 11) alla Facoltà di Economia dell’Università La Sapienza di Roma. Si discuterà di risorse proprie e governance economica e sociale e di come innovare per…

europa bandiera

ANALISI/ L’Unione Europea tra Scilla e Cariddi: “le sirene” dello Stato Nazione e la sovranità Europea

“Uno, nessuno e centomila” in un solo individuo, ma come coniugare assieme più di 500 milioni in un Mercato interno e 7 miliardi di consumatori in un Mercato globalizzato? L’Unione Europea si è imposta come cammino di pace, nonostante i populismi o contestazioni e rifiuto degli esclusi o di chi teme un futuro peggiore. Essa,…

junker-al-parlamento-europeo-il-13-settembre

OGIE accoglie con entusiasmo il programma di Juncker

L’Osservatorio Germania-Italia-Europa ha accolto “con entusiasmo e interesse” il discorso del Presidente Juncker  sullo Stato dell’Unione del 13 settembre scorso. Lo scrive – sul sito di OGIE – Adriana Brusca, secondo la quale gli obiettivi dell’Unione sono ambiziosi e richiedono un grosso sforzo, ma le conquiste ottenute ci offrono uno scenario diverso, dimostrandoci che anche i…