Ricordati Europa, 80 anni fa piovevano bombe

Diamo il benvenuto ai nostri lettori del 2020 (che auguriamo a tutti sereno e costruttivo) con questo articolo di analisi del prof. Prof. Pasquale Lino Saccà, Jean Monnet Chair ad personam European Commission e annunciamo a chi segue il nostro impegno per l’informazione documentata sull’UE che il 9 maggio 2020 ricorderemo i 70 anni dalla Dichiarazione di Schuman. Nel 2019 appena concluso abbiamo riflettuto sui 30 anni della caduta del Muro e sul significato dei 40 anni dalla prima elezione a suffragio universale del Parlamento europeo. Nell’analisi che segue, il prof. Saccà non trascura di immaginare quale futuro è possibile, avendo il cammino dell’umanità una sua logica.

Bambini morti in miniere di cobalto: Apple e Google chiamate in giudizio

Secondo l’Unicef sono 40mila i bambini sfruttati nelle miniere di cobalto in Congo ed ora 14 famiglie hanno fatto causa alle grandi multinazionali della tecnologia, Tesla, Microsoft, Dell, Google ed Apple, accusandole della morte o della mutilazione di bambini costretti a lavorare in condizioni estremamente pericolose. La notizia data, due giorni fa,  dal The Guardian…

Groenlandia, il ghiaccio si scioglie più velocemente del previsto

Il ghiaccio in Groenlandia si scioglie sette  volte più in fretta rispetto agli anni 90. Un centinaio di scienziati specializzati in ghiacci polari di 50 istituzioni scientifiche internazionali,  hanno calcolato che dal 1992, la Groenlandia ha perso 3.800 miliardi di tonnellate di ghiaccio, abbastanza per alzare il livello dei mari di più di  un centimetro.…

NSE Expo forum, economia spaziale e fabbriche di farmaci in orbita

Ultimo giorno per , l’Expo-Forum Europeo sulla New Space Economy,  iniziato il 10 dicembre alla Fiera di Roma. Una tre giorni di respiro internazionale dedicata, appunto, alla nuova economia spaziale. Una realtà, secondo gli organizzatori,  che sta plasmando il mercato globale come un ecosistema in cui convivono settore pubblico e settore privato, coinvolgendo nuovi attori…

Animali domestici e uomo moderno: stesso gene per il viso?

L’espressione mite dell’animale domestico e il viso relativamente piccolo e piatto dell’uomo moderno  potrebbero essere opera dello stesso gene, BAZ1B che insieme ad altri geni  controlla  lo sviluppo del cranio e dei lineamenti facciali. Questo gene , secondo lo studio pubblicato su Science Advance – frutto di una collaborazione fra Istituto Europeo di Oncologia (Ieo)…

Antartide, una “traversa” per stimare l’aumento del livello dei mari

Antartide, una “traversa” per stimare l’aumento del livello dei mari Parte oggi e durerà fino al 25 gennaio 2020 la spedizione EAIIST (East Antarctic International Ice Sheet Traverse), il cui obiettivo è quello di  stimare l’aumento del livello dei mari attraverso lo studio degli archivi climatici. L’equipaggio della spedizione è formato da 10 scienziati tra…

Alzheimer: scienziati italiani scoprono anticorpo

Scoperta dai ricercatori della Fondazione EBRI Rita Levi Montalcini una molecola, l’anticorpo A13, in grado di fermare la progressione della Malattia di Alzheimer (MA) contrastando i difetti che caratterizzano le fasi precoci della malattia e favorendo la nascita di nuovi neuroni. Gli scienziati, come spiegano nello studio pubblicato su Cell Death and Differentiation, hanno infatti scoperto…